La sfera celeste

Autore:
GioFic95
Argomento:
Sfera
La sfera celeste
  • Le costellazioni sono raggruppamenti immaginari di stelle a distanze diverse dalla Terra Guardando il cielo notturno si ha l’impressione che la Terra sia al centro di un’enorme sfera cava, la Sfera celeste, sulla cui superficie interna vediamo proiettati gli astri: Sembra ruotare intorno a un asse terrestre da Est verso Ovest, mentre è il nostro pianeta che ruota in senso opposto È un’astrazione utile per determinare la posizione di un astro rispetto alla Terra I poli celesti Nord e Sud sono i due punti in cui l’asse terrestre prolungato nello spazio incontra la Sfera celeste, al polo nord celeste si trova la Stella polare Lo Zenit è il punto in cui la verticale innalzata sopra la testa di un osservatore incontra la volta celeste Il Nadir è il punto opposto allo Zenit L’orizzonte celeste è la circonferenza massima che divide la Sfera celeste in emisferi superiore ed inferiore, si ottiene tagliandola con un piano perpendicolare alla retta verticale dell’osservatore Polo nord e Polo sud celesti, Zenit e Nadir si trovano su una stessa circonferenza massima detta meridiano celeste del luogo di osservazione L’Equatore celeste è il circolo massimo descritto dalle stelle nell’apparente moto di rotazione della Sfera celeste attorno all’asse Le stelle che non si trovano sull’Equatore descrivono circonferenze, paralleli celesti, via via più piccole man mano che si avvicinano ai poli Quando Equatore celeste e orizzonte celeste non coincidono le loro intersezioni individuano i punti Est e Ovest, le posizioni da cui sembrano sorgere e tramontare gli astri che percorrono l’Equatore; il meridiano celeste taglia l’orizzonte nei punti Nord e Sud → punti cardinali Oggi l’esatta posizione degli astri è indicata in modo univoco e indipendentemente dalla posizione dell’osservatore immaginando la Terra come puntiforme e facendo riferimento all’Equatore celeste a al meridiano celeste passante per il punto γ nella costellazione dell’Ariete